La rivoluzione dei media, boom di smartphone e tablet


L’universo di Internet è in continua evoluzione e stiamo assistendo a una rivoluzione digitale, che sta affermando la presenza sempre più numerosa di smartphone e tablet. L’ho scoperto oggi leggendo questa ricerca elaborata dal CENSIS. L’affermazione dei dispositivi mobile è favorita dal facile accesso a Internet per la ricerca di informazioni (puoi farlo in qualsiasi posto ti trovi).

Il Web è sempre più utilizzato in Italia: il 71% degli italiani si collega alla rete e tra i giovani under 30 è un vero e proprio boom di smartphone e tablet (l’85,7% li usa). E continua anche la forte crescita dei social network: è iscritto a Facebook il 50,3% della popolazione, YouTube raggiunge il 42% e Twitter il 10,1%.

Italiani e Televisione

Italiani e tv

Fotolia.com

Anche se i dispositivi mobile sono sempre più frequenti, la televisione resta la regina dei media. È guardata ancora dal 96,7% della popolazione, con un rafforzamento però della Web Tv che è arrivata a una utenza del 23,7%. Anche per la radio si conferma una larga diffusione (83,9%).

Italiani e Carta stampata

Italiani e carta stampata

Fotolia.com

Secondo lo studio, la carta stampata sta registrando un brutto periodo. Rispetto al 2013 è diminuita dell’1,6% e solamente un italiano su due legge i libri. Inoltre, i lettori dei quotidiani tengono i settimanali e i mensili, mentre sono in crescita i contatti dei quotidiani online (+2,6%) e degli altri portali web (+4,9%).

Italiani e Fonti di informazione

In Italia oggi le prime 5 fonti di informazione sono: i telegiornali (utilizzati dal 76,5% per informarsi), i giornali radio (52%), i motori di ricerca su internet come Google (51,4%), le tv all news (50,9%) e Facebook (43,7%).

Italiani e mezzi di informazione

Fotolia.com

Sì, è proprio vero che siamo in mezzo ad un vento di cambiamento.

Quale media consulti di più?

Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave