La rivoluzione dei media, boom di smartphone e tablet


L’universo di Internet è in continua evoluzione e stiamo assistendo a una rivoluzione digitale, che sta affermando la presenza sempre più numerosa di smartphone e tablet. L’ho scoperto oggi leggendo questa ricerca elaborata dal CENSIS. L’affermazione dei dispositivi mobile è favorita dal facile accesso a Internet per la ricerca di informazioni (puoi farlo in qualsiasi posto ti trovi).

Il Web è sempre più utilizzato in Italia: il 71% degli italiani si collega alla rete e tra i giovani under 30 è un vero e proprio boom di smartphone e tablet (l’85,7% li usa). E continua anche la forte crescita dei social network: è iscritto a Facebook il 50,3% della popolazione, YouTube raggiunge il 42% e Twitter il 10,1%.

Italiani e Televisione

Italiani e tv

Fotolia.com

Anche se i dispositivi mobile sono sempre più frequenti, la televisione resta la regina dei media. È guardata ancora dal 96,7% della popolazione, con un rafforzamento però della Web Tv che è arrivata a una utenza del 23,7%. Anche per la radio si conferma una larga diffusione (83,9%).

Italiani e Carta stampata

Italiani e carta stampata

Fotolia.com

Secondo lo studio, la carta stampata sta registrando un brutto periodo. Rispetto al 2013 è diminuita dell’1,6% e solamente un italiano su due legge i libri. Inoltre, i lettori dei quotidiani tengono i settimanali e i mensili, mentre sono in crescita i contatti dei quotidiani online (+2,6%) e degli altri portali web (+4,9%).

Italiani e Fonti di informazione

In Italia oggi le prime 5 fonti di informazione sono: i telegiornali (utilizzati dal 76,5% per informarsi), i giornali radio (52%), i motori di ricerca su internet come Google (51,4%), le tv all news (50,9%) e Facebook (43,7%).

Italiani e mezzi di informazione

Fotolia.com

Sì, è proprio vero che siamo in mezzo ad un vento di cambiamento.

Quale media consulti di più?

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave