Google: un miliardo per WhatsApp?


whatsappC’è un miliardo di dollari – mica spiccioli – a dividere Google da WhatsApp.

Questa è l’ultima indiscrezione proveniente dal mondo della tecnologia. A scriverla è Digital Trends. Rumos, dicono. Resta la vicenda: Google vorrebbe acquistare WhatsApp alla cifra di un miliardo di dollari. Non che a Mountain View debbano farsi problemi di denaro. Anzi. I problemi, invece, ce li hanno sul fronte della messaggistica. È vero.

Nikhyl Singhal, qualche tempo fa, ha onestamente parlato di “lavoro incredibilmente povero” in questo senso. Appunto. Nei giorni di iMessage e di Facebook che lancia “Home“, ecco che Android e Google+ diventano cose vecchie. Hangouts torna ad essere un prodotto troppo ambizioso, che necessita di tempo. Tutto da migliorare, da cambiare. Imperativo: comprare WhatsApp. Renderlo arma dell’arsenale di Big G.

Del resto, più facile acquistare un brand già forte come WhatsApp – anche perché la gran parte dei non addetti ai lavori non si accorgerà nemmeno del passaggio di proprietà -, che creare un’app totalmente nuova. Meglio per tutti. Per WhatsApp e per i suoi creatori, per Google, per gli utenti.

Al momento, per capirci, WhatsApp è attivo in 100 paesi. Ed ha un record: 18 miliardi di messaggi inviati, dagli utenti, in un giorno solo.

A tutto questo aggiungeteci un sistema di monetizzazione già collaudato. Perché l’app, dopo un anno, costa 0.79 € l’anno. Poca roba. Molto meno di ciò che paghereste in SMS.

Un sistema vincente. E Google lo vuole, ora.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave