YouTube: pronti servizi Pay-per-View


YouTube Logo

YouTube si prepara al lancio di cui tanto s’era parlato nei mesi scorsi: contenuti a pagamento, come serie televisive e film. A dirlo è il Financial Times, secondo il quale a Mountain View sarebbe effettivamente pronti, dopo mesi di trattative, a lanciare in via definitiva il servizio, proiettando YouTube su un mercato totalmente nuovo e dove, ancora una volta, Google ha tutte le carte in regola per stravolgere regole ed equilibri.

Prima i fatti. Il servizio sarebbe basato su abbonamenti e metterebbe a disposizione degli utenti, per iniziare, circa 50 canali tematici. La formula dell’abbonamento sarà mensile, al presso di 2 dollari/mese.

Serie TV, film e canali tematici: Google stravolge il mercato
L'abbonamento avrà il prezzo di 2 dollari/mese. I canali tematici saranno 50.

La svolta, il ‘cambio di passo’, sono evidenti. Sino ad oggi YouTube aveva ottenuto introiti esclusivamente dalla raccolta pubblicitaria. Che seppur in netta crescita, non avrebbe soddisfatto a pieno i vertici di Google, per i quali sfruttare le possibilità di Pay-per-View derivanti dal più noto servizio di video-sharing del mondo è divenuto, di fatto, un obbligo. Un business che non poteva essere trascurato.

Google ha dunque atteso di avere dalla sua una base di utenti enorme. YouTube è leader del settore ed ora potrà offrire servizi a pagamento, contenuti esclusivi. Come serie TV e film.

Da Mountain View hanno smentito circa un lancio imminente, sul quale il Financial Times è apparso invece abbastanza certo, ma hanno ammesso di essere al lavoro per creare una base di utenti abbonati. Come dire: non subito, ma prossimamente. Anche se non è nota la serie di partner scelti da YouTube per la produzione di contenuti che – come detto – si svilupperanno su una moltitudine di canali tematici. Insomma, un vero network televisivo.

A proposito: la TV, quella vera, adesso trema. Davvero.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave