Internet: utenti costantemente ‘sotto controllo’


cavie facebookSu Internet ognuno è una possibile “cavia”. Lo sapevi che ogni volta che si effettua una ricerca su Bing, si è soggetti a circa 300 esperimenti e attività di monitoraggio, test? Lo stesso vale anche per altri motori di ricerca e siti Internet, Facebook incluso (ovviamente). Il dato è emerso a Cambridge, all’esito di una conferenza sul tema che ha coinvolto numerosi esperti del settore. D’altra parte, Marco Quadrella 3 anni fa al Convegno GT mise in luce questi aspetti.

“Quando si va online – commenta Sinan Aral della Sloan School of Management del Mit, citato da Technology Reviewc’è una probabilità molto ampia che si sia coinvolti in esperimenti multipli ogni giorno. Pensate ad Amazon, Google, eBay, Airbnbm Facebook. Tutti fanno centinaia di esperimenti, e sono anche responsabili di una larga proporzione del traffico web”.

C’è dell’altro. Stando a una ricerca condotta da BuiltWith, il 15% dei 10mila siti più popolari del mondo effettua qualche tipo di test, a partire dai più semplici in cui si fanno piccole variazioni a foto o testi per verificare quale versione piace di più.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave