IPv6, in Italia la diffusione è sotto lo 0,10%


In Italia solo lo 0,07% della popolazione connessa ad Internet si collega tramite il nuovo protocollo IPv6. Sono infatti solo 23.830 gli utenti che utilizzano il nuovo standard, su una popolazione totale di 34.043.998.

Nella classifica generale l’Italia si posizione al 46esimo posto nel mondo, fra gli ultimi in Europa.

Nelle prime posizioni troviamo la Romania, con una diffusione dello 7,80%, la Francia con un utilizzo pari allo 4,23% e il Lussemburgo con il 2,78%.

Nel 2011 è stato effettuato un test di 24 ore per verificare il funzionamento delle infrastrutture con il nuovo protocollo. I risultati sono stati positivi e il 6 Giugno alcuni big – come Google, Facebook e Microsoft – hanno effettuato il passaggio verso l’IPv6.

Il passaggio è stato reso necessario dall’esaurimento degli oltre 4,3 miliardi di IPv4 disponibili.

I dati arrivano da APNIC, che è il centro di informazione sul network per l’Asia e il Pacifico. Fra le altre cose, il centro si occupa di mantenere il database Whois e il Reversing DNS.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave