Web Marketing e Università: cos’è Enjoineering


EnjoineeringIl futuro è dei giovani. Un’affermazione che non può essere messa in dubbio. Nemmeno in questa Italia, oggi. Ecco il perché di uno spazio a una buona idea: “Enjoineering“, iniziativa ideata e promossa da un gruppo di studenti del CdL di Ingegneria Industriale dell’Università della Tuscia, che “si propone di promuovere e di portare a conoscenza del più vasto pubblico possibile il dinamismo, l’efficienza e la disponibilità che caratterizza il nostro corso di studi”.

L’obiettivo del progetto “Enjoineering”, allora, è quello di promuovere, sfruttando le più moderne strategie del Web Marketing, il corso di studi in ingegneria offrendo una piattaforma moderna, con annessa presenza su tutti i principali Social Network, sulla quale tutti i ragazzi interessati – quelli che escono dalle scuole superiori – abbiano la possibilità di trovare informazioni alla portata, accessibili in modo semplice e veloce.

Tutto nasce da un principio:

“Pensiamo che una piattaforma su cui promuovere il nostro corso di studi, con una formula “dagli studenti, per gli studenti” e tramite l’utilizzo dei nuovi media, possa rendere più agevole la fase di orientamento per chi si trovi a dover fare questa grande scelta”.

Guidato da Paolo Dello Vicario, il team di studenti che porta avanti l’iniziativa è composto da dieci ragazzi, suddivisi in tre differenti gruppi: SEO & Analisi, Web Design & Video e Social Media. Non mancherà, oltre all’attività di promozione del corso, un’opera di formazione all’interno dell’ateneo:

“Analisi di mercato, piano di web marketing, SEO, web design e social media marketing: termini che erano sconosciuti al 90% di noi e che oggi iniziamo a comprendere e sperimentare, a seguito di una serie di incontri di formazione e pianificazione autogestiti che stiamo organizzando in Università”.

La presentazione di “Enjoineering” si terrà il 4 Aprile prossimo (ore 09:30) presso il Largo dell’Università, a Viterbo.

Scritto il


Sei membro del forum? Vuoi scrivere anche tu su NEWS Blog gt
Chiedilo a @giorgiotave